Prodotto testato: Cuore di Brodo Knorr



Tipo di prodotto: dado per brodo in gelatina.
 
 
Missione del test: provare il prodotto sia per realizzare il brodo sia per insaporire direttamente le pietanze durante la cottura.
 
 

 
 
Test offerto da: Club del Passaparola (DettoFraNoi.it)
 
 
Contenuto del kit:
 
# per il tester:
    – 4 confezioni da 4 vaschette ciascuna nelle varianti
    Verdure, Pesce, Manzo e Delicato al pollo;
    – manuale del progetto con tante info esclusive ed interessanti.
 
# da distribuire:
    – 30 campioni da 1 vaschetta ciascuno, 15 al Manzo e 15 alle Verdure;
    – 30 buoni sconto da 0,50 € per l’acquisto di una confezione a scelta
    di Cuore di Brodo Knorr;
    – questionari per intervistare amici, parenti, colleghi e conoscenti.
 
 

 
 
Info sul prodotto
 
 
Cuore di Brodo Knorr è un dado in gelatina perfetto per ottenere velocemente un delizioso brodo dal sapore ricco e naturale, ma che può anche essere utilizzato direttamente in pentola ed in qualsiasi momento della cottura per arricchire di sapore ogni pietanza (primi, secondi, zuppe, verdure).
 
E’ disponibile in 6 varianti:
– Verdure, classico e a basso contenuto di sale;
– Manzo, classico e a basso contenuto di sale;
– Pesce;
– Delicato (al pollo).
Da aprile 2016 sarà disponibile anche la nuova variante ai Funghi. 🙂
 
 
La confezione di vendita è composta da 4 vaschette, ciascuna adatta per realizzare circa mezzo litro di brodo.
 
Il prezzo consigliato è di 1,49 € a confezione.
 
 
Cuore di Brodo è preparato con ingredienti naturali accuratamente selezionati, a basso contenuto di grassi, senza glutammato aggiunto nè conservanti nè coloranti artificiali ed è anche privo di glutine (eccetto la variante Delicato).
 
Viene fatto bollire lentamente a bassa temperatura, come si faceva una volta, per mantenere al meglio il gusto pieno e naturale del brodo fatto in casa, quindi viene pastorizzato per impedire che si deteriori.
 
Una volta aperta la vaschetta, siccome non contiene conservanti, il prodotto non utilizzato deve essere conservato in frigorifero e consumato entro 5 giorni.
 
 

 
 
La mia esperienza
 
 
Cucinare mi piace molto, ma non sempre ho il tempo necessario per realizzare tutto da me partendo da zero e quindi a volte mi affido a prodotti già pronti, semilavorati o a dadi ed insaporitori.
 
 
Grazie a questo progetto ho potuto provare Cuore di Brodo in tutte le varianti attualmente disponibili.
 
L’ho utilizzato in diversi piatti della mia cucina e mi sono trovata bene, prima di tutto per l’assenza di glutammato e di conservanti, poi ho molto apprezzato la consistenza gelatinosa che, a differenza dei classici dadi in tavoletta, consente a Cuore di Brodo di sciogliersi più rapidamente nell’acqua e di amalgamarsi più facilmente nelle pietanze sugose, infine anche il gusto mi è sembrato buono e corposo. 🙂
 
 
Vediamo alcune ricette in cui Cuore di Brodo ha arricchito di sapore il mio piatto:
 
– come brodo mi sono piaciute tutte le versioni, anche se ho trovato un po’ forte e saporito la variante Manzo (la volta dopo ho risolto diluendolo in 600 ml di acqua) mentre la variante al Pollo era troppo delicata (ho duvuto rafforzarla aggiungendo un pizzico di sale, mentre la volta dopo l’ho diluito in 400 ml di acqua);
 
– un semplice sugo di pomodoro per condire la pasta è diventato davvero saporito aggiungendo in cottura mezza vaschetta per circa 200 gr di passata;
 
– l’ho utilizzato come base per il soffritto: ho fatto tostare il riso oppure rosolare la carne o il pesce o le verdure con un po’ d’olio, poi ho aggiunto mezza vaschetta e un bicchiere di acqua bollente e fatto cuocere lentamente, aggiungendo man mano altra acqua calda e, se necessario, il resto della vaschetta.
 
 
Ne sono rimasta soddisfatta?
 
Si, perchè rende gustose anche le pietanze più semplici e non altera nè copre il sapore del cibo, inoltre è veloce da utilizzare ed è senza conservanti.
 
 
Lo consiglio?
 
Si, soprattutto alle persone che hanno poco tempo da dedicare alla cucina ma che non vogliono rinunciare ad arricchire di gusto i proprio piatti. 😉
 
 
Un’ultima considerazione va fatta sul prezzo, che secondo me è un piuttosto elevato rispetto ad altri prodotti similari.
Preparare mezzo litro di brodo con un dado tradizionale ha un costo di circa 10 centesimi, utilizzando Cuore di Brodo si superano i 37 centesimi.
 
Bisogna tuttavia considerare i vantaggi di Cuore di Brodo rispetto ai dadi in tavoletta o ai preparati granulari per brodo:
– riguardo agli ingredienti: assenza di glutammato, di conservanti e di glutine (eccetto variante Delicato), basso contenuto di grassi e di sale (solo varianti Manzo e Verdure);
– riguardo alla praticità d’uso: la consistenza gelatinosa fa si che si sciolga più rapidamente nell’acqua ed anche più facilmente nelle pietanze sugose;
– riguardo al gusto: meno artificiale e più simile al vero brodo fatto in casa.
 
La mia conclusione?
Credo che alla fine valga la pena pagare Cuore di Brodo leggermente di più, ma ovviamente per non incidere troppo sul bilancio mensile è meglio acquistarlo quando lo si trova in offerta al supermercato e farne abbondante scorta! 😉
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *